Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Extracomunitario picchia capotreno sulla linea Tirano-Milano

venerdì, 6 aprile 2018

Tirano – Capotreno picchiata da extracomunitario. Altro episodio di violenza ai danni del personale viaggiante di Trenord sulla linea Tirano-Lecco-Milano: una donna di 36 anni, capotreno è stata colpita con un pugno al volto da un immigrato, successivamente individuato e denunciato dai carabinieri della compagnia di Chiavenna (Sondrio). Il treno numero 2581, partito dalla stazione di Tirano (Sondrio) e diretto a Milano Centrale si è fermato alla stazione di Delebio (Sondrio) per un guasto. L’extracomunitario si presentato alla capotreno, chiedendo spiegazione poi le ha sferrato un pugno ed è fuggito. Il giovane è stato inseguito dai carabinieri che erano in zona, allertati dal personale di Trenord, rintracciato e denunciato per lesioni personali, minacce e interruzione di pubblico servizio. Secondo quanto accertato dai militari è un irregolare presente da qualche mese in Italia. La capotreno ha una prognosi di alcuni giorni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136