Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Esine, i carabinieri chiudono un bar frequentato da pregiudicati

giovedì, 7 marzo 2019

Esine – I carabinieri della Stazione di Esine hanno notificato al titolare di un bar della zona la sospensione per sette giorni la licenza di esercizio. Il provvedimento di chiusura è stato emesso dal Questore di Brescia ai sensi dell’Art. 100 del TULPS.

Una serie di mirati controlli, eseguiti nel corso degli ultimi mesi, hanno consentito di accertare una costante presenza all’interno dell’esercizio commerciale di persone pregiudicate e pericolose per la sicurezza pubblica.

L’ultima operazione di servizio che ha interessato il bar era stata portata a termine nella serata del 29 gennaio: nella circostanza i carabinieri avevano proceduto all’identificazione, tra i clienti presenti, di un pregiudicato 60enne del luogo che, a seguito di perquisizione, era stato trovato in possesso di una quindicina di grammi di hashish ed era stato poi arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136