QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Elicottero scomparso in Valtellina: ritrovati i resti del velivolo, morti i tre componenti dell’equipaggio

domenica, 2 agosto 2015

Cima Zocca – All’alba sono stati individuati vicino alla Cima Zocca, in Alta Val Masino, i resti dell’elicottero, con le tre persone dell’equipaggio prive di vita. L’elicottero Ecureuil B3 di Eltellina di Sondrio è stato individuato in fondo a un dirupo. Il Soccorso Alpino Bresciano – la V delegazione – è vicina ai colleghi valtellinesi per la tragedia che li ha colpiti. “Un dramma immane”, è l’unico commento.

Dopo due giorni di ricerche – quella di ieri è stata anche avversata dal maltempoElisoccorso Trentino 2- i  soccorritori hanno avvistato il velivolo scomparso da venerdì pomeriggio e trovato senza vita i tre uomini dell’equipaggio: Agostino Folini, 50enne di Chiuro, direttore operativo della società privata Elitellina; lo specialista tecnico, Marco Gianatti, 33enne di Sondrio,  lavorava presso l’Elitellina ed era volontario dei Vigili del fuoco presso il Comando provinciale di Sondrio e il motorista Stefano Olcelli, 28 anni di Buglio al Monte. Tutti e tre spostati con figli piccoli.

L’elicottero si trova in zona cima Zocca, territorio del Comune di Forcola.

Le ricerche dell’elicottero hanno dato esito soltanto oggi con una mobilitazione da oltre 48enne: il posto di Comando Avanzato, istituito in prossimità della sede Elitellina in via delle Orobie a Sondrio, composto da Vigili del Fuoco, Guardia di Finanza e Soccorso Alpino, coordina tutte le squadre di terra e indirizza gli elicotteri nelle ricognizioni in quota.

Le ricognizioni aeree effettuate in questi giorni sono state in prossimità del rifugio Allievi, Cima di Castello e Passo Zocca tra la Valmalenco e la Valmasino, in Val Masino in prossimità del Rifugio Omio, e fra la Valle dei Ratti e la Val Codera.

Oggi la nuova ricognizione nella zona Cima di Castello e del Passo Zocca ha portato a individuare i resti dell’elicottero e i tre componenti dell’equipaggio senza vita.

IL CORDOGLIO DELLA REGIONE

“La tragedia accaduta in Valtellina che ha coinvolto i tre componenti dell’equipaggio dell’elicottero della
societa’ ‘Elitellina’, mi coinvolge particolarmente. Ho volato con il pilota Agostino Folini, uno dei piu’ esperti della valle e profondo conoscitore delle montagne, sono vicino alla sua famiglia e a quelle degli altri componenti dell’equipaggio, alla società  ’Elitellina’, al Soccorso Alpino e a tutta la gente della Valtellina”. Cosi’ commenta l’assessore allo Sport e Politiche per i Giovani di Regione Lombardia Antonio Rossi il ritrovamento dell’elicottero di ‘Elitellina’, con a bordo icorpi senza vita del pilota e di altri due membri dell’equipaggio, scomparso nel primo pomeriggio di venerdì scorso, individuato, questa mattina, in fondo al dirupo di una
zona impervia sull’Alpe di Zocca, nel territorio comunale di Valmasino.

LAVORO DEGLI ELICOTTERI IMPORTANTE PER TERRITORIO

“Il lavoro che svolgono gli elicotteri nelle valli di montagna – ha sottolineato l’assessore Rossi  - è importantissimo per l’economia locale e il sostentamento del territorio. La Valtellina, per la sua conformità morfologica, è  terra dove l’elicottero è  uno dei simboli dell’uomo che cura il territorio, dai rifugi agli
alpeggi, dall’agricoltura alpina alla viticoltura eroica sui terrazzamenti, fino al turismo”-

 

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136