Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Elevato pericolo incendi boschivi, allerta anche in Alto Adige: “Necessario rispettare le norme”

mercoledì, 12 aprile 2017

Bolzano – A fronte di questa situazione, secondo le disposizioni della Legge provinciale in Alto Adige sulle foreste vige il divieto generalizzato di accendere fuochi ad una distanza inferiore ai 20 metri dal bosco e gettare mozziconi di sigaretta o zolfanelli.

Il Servizio forestale a tutela delle aree boschive e dell’ambiente invita pertanto la popolazione ad osservare tale divieto. Come fa presente il direttore dell’Ufficio Amministrazione forestale, Florian Blaas, l’autorità forestale punta sostanzialmente ad evitare qualsiasi comportamento che possa provocare un incendio.

In caso di avvistamento di un principio d’incendio, i cittadini sono invitati ad informare immediatamente tramite il numero telefonico di emergenza 115, la centrale del Corpo Permanente dei Vigili del Fuoco di Bolzano.

Ulteriori informazioni sui comportamenti da tenere in caso di incendio sono a disposizione sul web agli indirizzi www.provincia.bz.it/foreste e www.provincia.bz.it/protezione-civile/cosa-fare/incendi-boschivi.asp.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136