QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Eccellenza, giudice sportivo: squalifica di 10 turni in Trentino per razzismo

venerdì, 6 settembre 2013

Trento – Il giro di vite sul razzismo intrapreso dalla FederCalcio ha coinvolto anche il campionato regionale trentino di Eccellenza. Dopo l’ultimo turno di campionato, il Giudice Sportivo ha applicato l’articolo 11 del Codice di giustizia sportiva, che regola le vicende di razzismo e legate alla pelle, al giovane difensore del Mori Santo Stefano, Andrea Manfrini, classe ‘95.logolnd

Il giudice Josef Reiter, ha ratificato, stante il referto arbitrale, dieci giornate di squalifica al 18enne, che dovrà saltare tutto il girone di andata. Si legge nel comunicato la motivazione:  al 36′ del secondo tempo Manfrini ha rivolto per due volte ai calciatori della squadra avversaria, in modo aggressivo, locuzione insultante costituente comportamento discriminatorio riconducibile all’origine etnica dei destinatari. In pratica il giocatore avrebbe dato dei ‘crucchi’ agli avversari.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136