QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Due olandesi si perdono nel Bresciano: intervento del CNSAS

lunedì, 28 luglio 2014

Anfo – Si è conclusa con un intervento di ricerca, andato a buon fine in poco tempo, la giornata di ieri che ha impegnato in due diverse operazioni, nel giro di poche ore, i tecnici della Stazione di Valle Sabbia.intervento soccorso alpino cnsas

In serata, verso le 22, dalla Centrale del 118 di Brescia è arrivata la richiesta di soccorso per due uristi olandesi, che si erano smarriti sopra Anfo (BS), nella zona del Lago d’Idro. Si erano persi dopo avere intrapreso un sentiero e la scarsa conoscenza del posto, oltre al sopraggiungere del buio, li aveva messi in allarme. Per fortuna, uno dei volontari della Stazione è stato in grado di interagire con i due turisti in olandese, e questo ha facilitato le comunicazioni. Sono stati ritrovati nei pressi della santella di Santa Petronilla, non molto distante dalla strada principale.

L’operazione si è conclusa intorno a mezzanotte e i due turisti sono stati accompagnati a valle illesi. I tecnici CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico) avevano però già alle spalle diverse ore di impegno, per un altro intervento nella zona del Baremone, sempre nel pomeriggio di domenica, in cui avevano recuperato un ciclista di Rovigo scivolato per un centinaio di metri in un dirupo. Inoltre, capita spesso che in questo periodo gli operatori e i tecnici siano impegnati anche nell’assistenza a manifestazioni sportive o turistiche che si svolgono in zone montuose o impervie, per essere già presenti sul posto in caso di necessità e ridurre così i tempi di intervento. Proprio ieri altri volontari erano impegnati lungo il percorso di una gara che si è tenuta a Bagolino (BS).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136