Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Due arresti dei carabinieri nel Bresciano

giovedì, 22 febbraio 2018

Bagnolo Mella - Nella serata di ieri i carabinieri della Stazione Carabinieri di Botticino durante un servizio di prevenzione dei reati predatori, procedevano anche ai previsti controlli delle persone sottoposte agli arresti domiciliari. Un cinquantenne marocchino in particolare, ristretto per reati in materia di sostanze stupefacenti, è risultato mancare all’appello. Le immediate ricerche diramate dai militari hanno permesso di rintracciarlo, poco dopo, mentre girovagava a piedi per le vie del centro cittadino in stato di ebbrezza alcolica.

Tratto in arresto per evasione, è stato giudicato stamane mediante rito direttissimo, all’esito del quale l’arresto è stato convalidato  ed è stata disposta la custodia cautelare in carcere.

TROVATA CON COCAINA: DONNA ARRESTATA
I Carabinieri di Bagnolo Mella hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo cocaina una bergamasca residente a Manerbio classe 71, nullafacente, con precedenti specifici.

Nell’ambito di un servizio volto al controllo dei veicoli in transito sulla SS45Bis che attraversa il Comune di Bagnolo Mella, l’attenzione dei militari si è focalizzato su un’ autovettura VW Golf con a bordo un uomo ed una donna, atteso che sul sedile posteriore si trovava un berretto ed una pistola giocattolo, asseritamente lasciata da un nipote dell’uomo.

Fatti scendere dal veicolo e sottoposti a perquisizione, grazie anche alla presenza di personale femminile della Stazione Carabinieri di Leno, sono stati rinvenuti sulla donna 13 grammi di cocaina occultati nel reggiseno. L’uomo è risultato estraneo alla vicenda. L’arresto è stato convalidato stamane dal GIP di Brescia che ha disposto l’obbligo di firma in attesa di giudizio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136