Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Droga, furti e inseguimenti: operazioni dei carabinieri nel Bresciano

sabato, 20 gennaio 2018

Paderno Franciacorta – A Paderno Franciacorta i militari della Stazione di Ospitaletto impiegati in un normale servizio di controllo del territorio hanno tratto in arresto un tunisino di 36 anni, censurato e senza fissa dimora, colto in flagranza di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I Carabinieri durante il servizio di perlustrazione hanno incrociato l’autovettura condotta dal prevenuto che, visti i militari, ingiustificatamente accelerava nel tentativo di allontanarsi.

carabinieri ospI militari hanno iniziato un breve inseguimento che si concludeva dopo poche centinaia di metri, quando il tunisino ha arrestato la marcia e nel frangente ha gettato dal finestrino alcuni involucri che, prontamente recuperati dagli operanti, si sono rivelati essere: tre dosi termosaldate di sostanza stupefacente tipo cocaina del peso complessivo di 2 grammi, due involucri in cellophane contenente rispettivamente 20 grammi e 52 grammi della medesima sostanza.

L’uomo è stato arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza della caserma, in attesa del rito direttissimo a termine del quale è stato convalidato l’arresto e disposto dal giudice di Brescia la custodia in carcere nei confronti del prevenuto, in attesa degli esiti degli esami da svolgere  sulla sostanza sequestrata.

vobDROGA: ARRESTATO 22ENNE
I Carabinieri di Vobarno hanno arrestato un 22enne del luogo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il ragazzo, già conosciuto dai Carabinieri, veniva sottoposto a perquisizione domiciliare alla quale partecipava anche un’unità cinofila antidroga del Nucleo CC Cinofili di Orio al Serio (Bergamo).

Il controllo dell’abitazione ha consentito il ritrovamento, all’interno di un fienile, di oltre 700 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana suddivisa in diversi sacchetti in cellophane, nonché di una dose di hashish e di un bilancino di precisione.

Nei confronti del giovane operaio, in considerazione del considerevole quantitativo di stupefacente recuperato, è stato operato l’arresto in flagranza di reato ai sensi dell’art.73 del D.P.R. 309/1990 con conseguente processo per direttissima che è stato celebrato questa mattina con convalida dell’arresto, sottoposizione ad obbligo di dimora e rinvio dell’udienza.

carINSEGUIMENTO E FUGA A PONCARALE

Nel corso di un servizio perlustrativo disposto per fronteggiare il fenomeno dei furti in appartamento, la notte scorsa è stata individuata un’autovettura AUDI A6 Avant che nei giorni precedenti era stata notata aggirarsi in alcune zone colpite. Nello specifico alle ore 03 in Poncarale (Brescia) l’equipaggio del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Verolanuova dopo aver intimato l’Alt agli occupanti del veicolo si è posto al loro inseguimento per oltre 5 Km, fino a che l’auto è uscita dalla sede stradale terminando la corsa all’interno di un campo agricolo. Gli occupanti, scesi repentinamente dall’autovettura, si sono dati alla fuga a piedi. Sul veicolo sono stati rinvenuti diversi arnesi da scasso tra cui una smerigliatrice, una tronchese, nonché della refurtiva consistente in un Notebook. L’autovettura ora al vaglio degli specialisti delle indagini forensi verrà restituita nei prossimi giorni al proprietario. Il notebook è risultato oggetto di un furto consumato a Castenedolo ed è stato restituito all’avente diritto.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136