QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Droga e sicurezza sul territorio, controlli a Sarezzo: il bilancio. 40enne arrestato dai carabinieri per furti agli Spedali Civili

mercoledì, 8 febbraio 2017

Gardone – Nell’ambito dei controlli sul territorio dei Carabinieri della Compagnia di Gardone Val Trompia, è stato effettuato un servizio a largo raggio nel comune di Sarezzo, che ha visto coinvolti decine di uomini dell’Arma, l’unità Cinofili e la Polizia locale. carabinieri spedaliI militari hanno passato al setaccio alcune abitazioni sospette, esercizi commerciali e avventori della zona, rintracciando tre clandestini marocchini che sono stati portati presso la Questura di Brescia per ulteriori accertamenti. Questa attività rientra nel giro di servizi svolti dalla Compagnia dei Carabinieri al fine di fermare l’attività di spaccio di stupefacenti  in zona. In tale contesto le pattuglie della stazione di Lumezzane e Gussago hanno tratto in arresto due bresciani in ottemperanza di due ordini di esecuzione per la carcerazione per il reato di furto aggravato e spaccio di sostanze stupefacenti, emessi dalla Procura della Repubblica e dal Tribunale di Sorveglianza di Brescia. Negli ultimi mesi i militari hanno intensificato notevolmente l’attività di controllo, sia sotto il profilo preventivo che repressivo, al fine di garantire la sicurezza della comunità valtromplina.

Sorpreso a rubare nelle stanze di alcuni pazienti degli Spedali Civili, quarantenne arrestato dai Carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Brescia ieri pomeriggio hanno tratto in arresto un quarantenne italiano già noto alle Forze dell’ordine per i suoi precedenti in materia di reati contro il patrimonio. Il soggetto, che era stato visto aggirarsi con fare furtivo all’interno degli Spedali Civili di Brescia, è stato poi sorpreso a rovistare tra gli effetti personali dei pazienti in tre stanze diverse. Fermato dal personale ivi presente, il soggetto ha iniziato a dimenarsi nel tentativo di guadagnare la fuga, mettendo a soqquadro i locali e scagliandosi violentemente contro gli uomini della vigilanza. I Carabinieri,  prontamente intervenuti, lo hanno immediatamente bloccato e calmato poiché in vistoso stato di agitazione. Espletate le formalità di rito il quarantenne è stato accompagnato al carcere di Canton Monbello su disposizione dell’ Autorità Giudiziaria.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136