Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Doppio intervento per l’Area operativa Trentino meridionale del Soccorso Alpino

sabato, 16 marzo 2019

Rovereto – Doppio intervento per l’Area operativa Trentino meridionale del Soccorso Alpino. Questa mattina, verso le 5.30, un uomo è scivolato nel bacino della diga di San Colombano, sopra Rovereto, mentre stava pescando. Il compagno che era con lui è riuscito a dare l’allarme al Numero Unico di Emergenza 112 e a farlo uscire dall’acqua.

elisoccorsoI due si trovavano in un luogo impervio. Sono stati quindi raggiunti da una squadra di terra dell’Area operativa Trentino meridionale del Soccorso Alpino. Il pescatore è stato imbarellato e portato con la barella portantina fino alla strada, dove lo aspettava un’ambulanza che lo ha trasportato all’ospedale di Rovereto per gli accertamenti medici.

La seconda chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata verso le 9.30. Un gruppo di tre persone stava salendo lungo il Vajo dei Camosci nel gruppo delle Piccole Dolomiti in Vallarsa, quando un sasso ha colpito il primo dei tre all’arto inferiore.

Il coordinatore dell’Area operativa Trentino meridionale del Soccorso Alpino ha chiesto l’intervento dell’elicottero che in pochi minuti si è portato sul luogo dell’incidente. Il Tecnico di Elisoccorso ha verricellato a bordo il ferito, che è stato trasportato all’ospedale di Rovereto.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136