QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Doppio blitz dei carabinieri di Chiari e Bagnolo Mella: arresto e denuncia

sabato, 1 aprile 2017

Chiari – I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Chiari sono stati impegnati in una serie di servizi volti a frenare il fenomeno dello spaccio di stupefacenti che hanno portato all’arresto di un albanese 46enne di Rovato e alla denuncia a piede libero di un soggetto italiano di 51 anni.

I militari hanno fermato l’extracomunitario, già noto per pregressi reati specifici, nei pressi della propria abitazione. Perquisita la stessa, all’interno della camera da letto, nascosto in un armadio, hanno rinvenuto un involucro in cellophane contenente 74 grammi di cocaina, oltre ad altre 3 dosi già confezionate e pronte ad essere vendute, un bilancino di precisione e la somma contante di 540 euro presunto profitto di una pregressa attività di spaccio. Arresto convalidato.

Il 51enne italiano, anch’egli con precedenti specifici, è stato trovato invece nei pressi di un bar di Capriolo. Sembrando la sua presenza sospetta, l’uomo è stato sottoposto a controllo e trovato in possesso di tre involucri di Marijuana per complessivi 3,60 grammi nascosti nei pantaloni. Estesa la perquisizione al suo domicilio, sono stati rinvenuti in un barattolo altri 6 grammi di “erba” ed un bilancino digitale di precisione. Denunciato a piede libero.

Bagnolo Mella 0

ALTRI BLITZ

I carabinieri di Pontevico hanno denunciato, per furto aggravato continuato, un cittadino della Romania senza fissa dimora in Italia. I militari operanti, infatti, a conclusione apposita attività investigativa, individuavano il predetto quale autore del furto di portafoglio perpetrato lo scorso 30 dicembre a danno di una signora 59 enne residente in Pontevico.

La donna mentre stava facendo la spesa in un supermercato del medesimo paese, aveva posizionato la propria borsa nel carrello; in un momento di distrazione, il reo era riuscito a impossessarsi del portafoglio posto all’interno. Lo straniero ha utilizzato altresì la carta di credito presente per un importo di 3mila euro.

I carabinieri di Bagnolo Mella, in Capriano del Colle, hanno tratto in arresto un cittadino senegalese, clandestino in Italia, perché ritenuto responsabile di aver ceduto due dosi di cocaina, per un importo di 80 euro, a un acquirente italiano nonché per aver posto in essere resistenza attiva nei confronti dell’equipaggio dei Carabinieri intervenuti. Il Tribunale di Brescia, dopo aver convalidato l’arresto, ha applicato al reo la misura degli arresti domiciliari.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136