QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Detenzione illegale di arma da fuoco, arrestato dai carabinieri 55enne di Vobarno

lunedì, 10 marzo 2014

Vobarno – Nella tarda serata di ieri  i militari della Stazione Carabinieri di Vobarno hanno arrestato in flagranza per il reato di detenzione illegale di arma da fuoco clandestina un operaio italiano, incensurato, classe 1959.Carabinieri Darfo Boario

In particolare i militari a seguito di mirata attività investigativa, hanno eseguito una perquisizione presso il domicilio dell’uomo rinvenendo nella sua immediata disponibilità una pistola artigianale mono colpo calibro 22 priva di matricola, nonché numerose munizioni di vari calibri (9X21mm, 22Lr, 7,62mm, 357 Magnum, in tutto circa 600 munizioni) e due Katane con lame di circa 70 centimetri, nonché vari pugnali. L’arma era stata ben occultata dietro la caldaia. Il soggetto, che era titolare di licenza di detenzione armi per tiro a volo, aveva nella sua disponibilità 7 pistole semiautomatiche e 5 fucili da caccia, armi tutte ritirate in attesa del provvedimento amministrativo di divieto di detenzione armi e ritiro della licenza in possesso. L’arrestato è stato tradotto presso il carcere di Brescia e in mattinata è stato sentito. Il soggetto è stato scarcerato senza prescrizioni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136