QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Desenzano: tragedia per un mozzicone di sigaretta. Muore intossicato 65enne

sabato, 14 febbraio 2015

Desenzano – Tragedia in via Bagatta a Desenzano. Giorgio Crimi, 65 anni, è rimasto intossicato a causa dell’incendio che è divampato nella sua casa, nel centro di Desenzano ed è morto in ospedale. L’origine del rogo potrebbe essere divampato per un mozzicone di sigaretta che è caduto nella serata di ieri sul divano e scatenato il rogo.

Vani i soccorsi del persone del 118 e dei vigili del fuoco giunti sul posto: l’uomo è stato trasportato d’urgenza in ospedale dove è spirato nella notte. Sul posto, oltre a medici 118 e vigili del fuoco, anche carabinieri e polizia locale. L’abitazione è temporaneamente inagibile, quindi moglie e figlio sono ospiti in una struttura alberghiera.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136