QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Delitto di Dasindo, ordinanza di custodia cautelare per un moldavo

venerdì, 28 giugno 2013

Trento – I carabinieri del comando provinciale di Trento e di Riva del Garda hanno notificato in carcere un’ordinanza di custodia cautelare sul delitto di Comano Terme avvento la scorsa settimana . L’accusa di omicidio volontario è nei confronti di Evghenii Paraschiv, 25enne, moldavo, in carcere per ricettazione. I militari avevano avviato le indagini nella notte di sabato scorso quando Nichita Nicolae, 22 anni, accoltellato a Dasindo, frazione di Comano Terme durante una grigliata in un luogo all’aperto, morì durante il trasporto in ospedale al Santa Chiara di Trento.carabinieri polizia

La Procura, che coordina l’inchiesta dei carabinieri, ha subito seguito alcune piste e nelle scorse ore è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare. Da chiarire il movente che ha portato al delitto e in quale contesto è avvenuto. Evghenii Paraschiv è stato raggiunto in carcere dove è rinchiuso per il furto e ricettazione di un’auto commessa il 23 giugno, quindi subito dopo l’accoltellamento fatale al connazionale 22enne. Le indagini dei carabinieri di Riva del Garda proseguono per chiudere il cerchio sull’omicidio. I militari, secondo quanto ricostruito, hanno sentito tutte le persone che hanno partecipato alla grigliata. A causa dell’uso smodato di alcolici, da parte di alcune delle persone presenti, è scaturito un accesso diverbio durante il quale Paravischiv  ha colpito Nicolae ferendolo all’addome con un coltello e causandogli ferite letali.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136