QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Darfo Boario: rapina disabile, preso dai carabinieri poche ore dopo

giovedì, 6 marzo 2014

Darfo Boario Terme – Rapina disabile, preso subito dopo dai carabinieri. Nella scorsa mattinata i carabinieri della stazione di Darfo Boario Terme in collaborazione con quelli di Pisogne e di una pattuglia della polizia locale di Darfo Boario Terme, hanno tratto in arresto un cittadino di nazionalità tunisina, K.J. 38 enne, clandestino, senza fissa dimora, già conosciuto dalle forze dell’ordine, per i reati di rapina, detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.Carabinieri e polizia 1 (2) 

Era da poco passata la mezzanotte di ieri quando un avventore del bar “Manhattan” di Darfo Boario Terme, peraltro disabile, mentre stava per salire sulla propria autovettura veniva improvvisamente aggredito da uno sconosciuto che gli asportava il portafoglio contenente la somma di 250 euro dileguandosi nelle vie circostanti. Le ricerche attuate sul territorio dalle pattuglie dell’Arma, supportate dalla descrizione dell’autore della rapina, permettevano di rintracciare e bloccare a Darfo Boario Terme – in via Gaioni, il responsabile che, durante gli accertamenti, aveva una colluttazione con i militari operanti. Il tunisino veniva trovato in possesso della somma di 250 euro asportate alla vittima e due dosi di cocaina, circa 2 grammi, che cercava di ingoiare per disfarsene. Nella mattinata odierna l’Autorità Giudiziaria nel corso dell’udienza celebrata con rito direttissimo, ha convalidato l’arresto disponendo la custodia in carcere in attesa del processo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136