QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Darfo Boario: 30enne nei guai per un tentativo di scippo a Lovere

lunedì, 14 dicembre 2015

Darfo Boario – Un 30enne di Darfo Boario (Brescia), già conosciuto alle forze dell’ordine è finito nuovamente nei guai per il tentativo di scippare una donna 50enne in via Mori a Lovere.

Secondo quanto ricostruito  dai carabinieri di Lovere  (Bergamo) il 30enne aveva cercato di scippare una donna di Lovere, senza riuscirci ma, dopo averla fatta cadere a terra, era scappato perdendo le scarpe. La vittima del tentativo di scippo e alcuni testimoni sontribunale Bresciao riusciti a memorizzare la targa delle vettura del 30enne camuno e i carabinieri della stazione di Lovere sono poi risaliti – grazie anche al riconoscimento da parte della vittima del tentativo di scippo – dell’uomo.

I carabinieri lo hanno arrestato nella sua casa di  Darfo – vive con i genitori – ed ha ammesso le sue responsabilità. Il Gip del tribunale di Brescia (nella foto)  ha convalidato l’arresto poi – in attesa del processo – lo ha rimesso in libertà con l’obbligo di firma. Il processo, per competenza territoriale,  sarà celebrato al tribunale di Bergamo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136