QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Crescono l’evasione fiscale nel Bresciano e l’attività del SAGF di Edolo

venerdì, 7 febbraio 2014

Edolo – Nel bilancio della Guardia di Finanza di Brescia che nel 2013 ha scoperto 69 evasori totali e riscontrato 496 milioni di euro non versati al fisco, c’è anche l’attività del Soccorso Alpino Guardia Finanza (S.A.G.F.) di Edolo. Nell’ultimo anno il gruppo delle Fiamme Gialle ha effettuato 72 soccorsi persone, di cui 56 sulle piste da sci e gli altri in zone alpestri.117

Le persone decedute recuperate dal S.A.G.F. sono state 8. Il militari del S.A. G.F. di Edolo sono un punto di riferimento per l’attività in montagna.L’attività della Guardia di Finanza in provincia di Brescia si è concentrata sull’evasione fiscale. Fra ricavi sottratti, costi indeducibili, Iva evasa, fatture false, Iva su fatture false, l’evasione supera il miliardo e 200 milioni di euro. Inoltre la Finanza ha riscontrato 1.433 scontrini non battuti su cinquemila controlli e il 10 per cento è avvenuto nelle valli.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136