QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Cosio Valtellino: lui muore, lei scompare. E’ giallo

mercoledì, 8 novembre 2017

Cosio Valtellino – Un giallo in Valtellina. Dopo la morte del marito per infortunio sul lavoro, scompare la moglie. La Procura di Sondrio ha messo i sigilli all’abitazione di Nicola Pontiggia, morto giovedì scorso schiacciato da un camion, e della moglie Svetlana Balica, 44 anni, moldava. per impedire l’accesso all’abitazione di via Adda a Regoledo di Cosio Valtellino. Il rischio è quello di inquinare le prove: gli investigatori stanno ricostruendo l’intera vicenda e se la donna si era allontana prima o dopo l’infortunio sul lavoro.giustizia1

L’inchiesta punta a ricostruire la dinamica di quanto accaduto giovedì scorso sul piazzale retrostante l’impresa edile “Ingegner Leopoldo Castelli Costruzioni” di Talamona, dove Nicola Pontiggia si era recato, nonostante il ponte festivo, a sistemare un camion. Oltre a chiarire l’esatta dinamica dell’incidente, gli investigatori cercano di capire perché la moglie Svetlana Balica abbia fatto perdere le tracce.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136