QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Controlli e segnalazioni dei carabinieri nel Bresciano

domenica, 1 aprile 2018

Desenzano del Garda – Ghedi, venerdì’ 30 marzo. È ora di pranzo e un giovane di origine marocchina entra un in kebab. Non è però interessato alla specialità della casa ma chiede al titolare bevande alcoliche. L’esercente notato il suo stato di alterazione dovuto a precedente assunzione di altro alcol rifiuta la richiesta. Alla presenza di altri avventori, impietriti dalla scena, il giovane indispettito esce dal locale e con calci e pugni inizia a danneggiare la carrozzeria dell’autovettura del titolare della rivendita parcheggiata di fronte all’ingresso.

Non soddisfatto prende a pugni la vetrina del negozio e rovescia a terra il secchio dell’immondizia scagliandosi contro il proprietario del locale che a questo reagisce e forse esagera. Il giovane di origine marocchina viene colpito più volte e sopraffatto si allontana. Poco dopo però il violento avventore si ripresentava nel negozio armato di un coltello da cucina con il quale minacciava nuovamente il titolare del locale che per difendersi si muniva di una asta metallica con la quale riusciva tenerlo a bada. Solo l’arrivo dei militari riusciva a calmare gli animi e ad impedire che la disputa potesse concludersi in modo peggiore. Il marocchino, portato al pronto soccorso per medicare le contusioni, è stato quindi segnalato per minacce, danneggiamento e porto abusivo di armi. Il titolare del negozio è stato invece segnalato per lesioni personali con riserva di valutare la sussistenza della legittima difesa a seguito di una più accurata ricostruzione dei fatti.

Controlli intensificati dei carabinieri della Compagnia di Desenzano del Garda

Le festività pasquali immancabilmente comportano un moltiplicarsi di eventi sociali, serate organizzate dai locali pubblici, cene tra amici e colleghi e di conseguenza un aumento del traffico serale e notturno.

I carabinieri della compagnia di Desenzano, infatti, hanno quindi predisposto una serie di servizi coordinati in cui sostanzialmente gli equipaggi delle diverse Stazioni Carabinieri dipendenti, focalizzati orari e obiettivi, collaborano in uno stesso momento nel controllo del territorio. In particolare, nel corso della nottata, sono stati impiegati numerosi equipaggi in un selettivo controllo alla circolazione stradale. 30 veicoli controllati e 65 persone identificate delle quali 25 con precedenti di polizia. Nel corso dei controlli, un 43enne italiano è stato arrestato dai carabinieri della Stazione di Sirmione in quanto destinatario di un rintraccio per un cumulo di pene per detenzione ai fini di spaccio ed un altro italiano classe ‘96 denunciato in stato di libertà, dal Nucleo Radiomobile della Compagnia desenzanese, in quanto alla guida della propria autovettura con un tasso alcolemico ben oltre il limite consentito.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136