QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Controlli della polizia sul Garda, scattano le prime denunce a due locali

mercoledì, 30 aprile 2014

Desenzano del Garda – Si avvicina l’apertura della stagione turistica e il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Desenzano ha iniziato un’attività di monitoraggio e verifica di diversi esercizi pubblici ubicati in alcuni comuni del basso Garda che a breve saranno interessati dall’arrivo e passaggio di turisti italiani e stranieri che hanno scelto il lago quale metà per le vacanze. L’attività, che ha visto l’impiego di una decina di operatori appartenenti al Commissariato coordinati dal Dirigente dottor Bruno Pagani, ha portato al controllo di: 2 sale VLT (video lottery) ubicate a Sirmione;2 esercizi pubblici ubicati a Desenzano.

Sono state rilevate irregolarità di natura penale ed amministrativa nei confronti del titolare di una sala VLT di Sirmione; lo stesso è stato indagato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per non aver ottemperato alle prescrizioni imposte dal Questore che ha adottato il provvedimento immediato di sospensione dell’attività sino al ripristino delle condizioni previste dalla legge.

E’ stato inoltre adottato nei confronti del titolare di un esercizio pubblico nel centro storico di Desenzano del Garda il provvedimento di sospensione dell’autorizzazione per la conduzione dell’attività predetta, per la durata di giorni 7 in quanto lo stesso veniva denunciato alla compente A.G. per aver somministrato bevande alcoliche ai minori di anni 16, reato previsto e punito dall’art.689 c.p.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136