Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Controlli della Polizia Stradale di Sondrio sui pullman: il bilancio

venerdì, 16 marzo 2018

Sondrio – Quasi primavera e tempo di gite scolastiche. Per garantire la massima sicurezza dei viaggi di istruzione la Sezione Polizia Stradale ha avviato, ai fini della prevenzione, così come su tutto il territorio nazionale, specifici servizi di controllo del settore del trasporto professionale di persone.

Nella giornata di ieri, in località Aprica, è stato sottoposto a verifica l’autobus di una ditta di Sondrio, immatricolato come autobus per trasporti di persone ad uso di terzi pubblico in linea, con 30 posti a sedere e 26 posti in piedi, che trasportava per la maggior parte bambini, in soprannumero a quello consentito di 17 persone.

Dal controllo è  inoltre emerso che l’autobus, destinato al servizio di linea, è stato invece utilizzato per un servizio a noleggio con conducente senza alcuna autorizzazione.

A carico dell’autista e della società proprietaria dell’autobus sono stati elevati verbali per un totale di € 1.308,00 di sanzione; la carta di circolazione è stata ritirata per la successiva sospensione ed al veicolo è stato applicato il provvedimento di fermo amministrativo per un periodo minimo di mesi due fino ad un massimo di mesi otto.

I controlli in atto da parte della Polizia Stradale, rivolti ai conducenti dei mezzi pesanti e di trasporto persone, hanno lo scopo di tutelare la sicurezza di tutti i passeggeri, ancor di più quella dei “giovani viaggiatori”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136