QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Controlli dei carabinieri sulle strade della Valsugana: due persone denunciate per furto e guida in stato di ebbrezza

martedì, 7 aprile 2015

Valsugana – Gran lavoro delle forze dell’ordine. I carabinieri della Valsugana hanno controllato oltre 600 persone e 244 autovetture con 10 test etilometrici: denunciata una persona per furto e una per guida in stato di ebbrezza.etilometro carabinieri

Durante il fine settimana delle festività Pasquali sono stati impiegate decine di Carabinieri in un controllo straordinario del territorio, mirato soprattutto al contrasto dei furti.

Risultato, due persone denunciate a piede libero: una per furto ed una per guida in stato di ebbrezza. Poi è stato necessario segnalare diverse persone al Commissariato del Governo perché sorprese a consumare droghe, sono stati perquisiti veicoli, sequestri di varia natura, rivelate infrazioni al Codice della Strada, infrazioni amministrative a leggi speciali.

È stato disposto perfino il fermo amministrativo di un mezzo pesante trovato sulla Statale della Valsugana durante il divieto e con documenti non in regola e sanzionato con una multa di oltre 4.000 euro.

La persona denunciata per furto è un bulgaro di 33 anni, responsabile di aver rubato denaro contante, documenti e un’autovettura a una sua ex, una donna 40enne di Pergine Valsugana. Dalla denuncia della donna all’identificazione dell’uomo, grazie ai particolari forniti dalla denunciante, è passato il tempo necessario per fare due più due, rintracciarlo, ottenere una confessione e denunciarlo alla Procura di Trento.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136