Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Controlli dei carabinieri a Trento, tre tunisini nei guai

sabato, 11 agosto 2018

Trento – I carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Trento, nel corso della quotidiana attività finalizzata anche a prevenire e reprimere il fenomeno dello spaccio di stupefacenti, nelle vicinanze del Parco cittadino di Santa Chiara hanno arrestato  A.L., 19 enne, e denunciato A. M., 20enne, e Y. S., 20enne, tutti cittadini tunisini presenti su Trento, per spaccio e detenzione di stupefacenti. In tutto sono 130 grammi di stupefacente sequestrato di hashish e cocaina, nonché una discreta somma di denaro in contanti provento dello spaccio.

I tre tunisini dovranno rispondere avanti all’Autorità Giudiziaria trentina per i reati commessi: uno di loro all’udienza per direttissima prevista per oggi alle 11. I tre sono stati fermati mentre di aggiravano nelle zone vicine al parco Santa Chiara. Continua l’attività di controllo dei carabinieri della Compagnia di Trento nei punti strategici cittadini con specifici servizi antidroga.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136