QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Controlli dei carabinieri di Brescia in centri commerciali, una denuncia per merce scaduta

domenica, 27 novembre 2016

Brescia – I militari della compagnia Carabinieri di Brescia, con la collaborazione del personale specializzato del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità cittadino, hanno eseguito dei controlli straordinari nelle aree più sensibili del capoluogo centri sotto il profilo della pubblica sicurezza, al fine di prevenire gli illeciti di natura amministrativa e penale.

Durante i controlli, che hanno riguardato la zona del Centro commerciale Freccia Rossa, via Milano e la Stazione, complessivamente sono state controllate 62 persone e 4 locali pubblici riscontrando, uno dei quali è stato sanzionato dai carabinieri del NAS con la denuncia a piede libero per violazione dell’art. 5 lett. B legge 283/62 – somministrazione alimenti in cattivo stato di conservazione e le seguenti contravvenzioni: a. art. 6 comma 5 D.lgs 193/2007 euro 1000 – mancato rispetto requisiti generali in materia d’igiene; b. art. 5 D.Lgs 190/2006 euro 1500 – per violazione obblighi tracciabilità alimenti.

Inoltre nella zona della Stazione è stato arrestato un peruviano in stato di manifesta ubriachezza sorpreso a danneggiare con calci e pugni delle auto parcheggiate. Lo stesso cercava di opporre resistenza con violenza ai militari intervenuti con personale sanitario, pertanto veniva accompagnato nelle camere di sicurezza della caserma di piazza Tebaldo Brusato.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136