Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Con la droga in oratorio, i carabinieri di Rovereto denunciano 22enne gambiano

sabato, 27 giugno 2020

Rovereto – Con la droga in oratorio, i carabinieri di Rovereto denunciano 22enne gambiano. Alle prime ore della mattinata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di Rovereto hanno condotto un intervento per la prevenzione e repressione dei reati riconducibili al consumo e spaccio di sostanze stupefacenti o psicotrope, nella locale struttura dell’oratorio “Rosmini”.

carabinieri largeI militari hanno eseguito una perquisizione dello stabile dove – in questo periodo di emergenza sanitaria – hanno trovato ospitalità diversi extracomunitari, senza fissa dimora, presenti in città. Dopo l’accesso all’immobile, con l’appoggio di unità cinofila della Guardia di Finanza di Trento, gli operatori hanno trovato e controllato una decina di uomini dell’area sub sahariana e nel corso dell’accurata ispezione dei locali, all’interno di un borsone hanno trovato una confezione in cellophane contenente circa 40 grammi di hashish. I successivi accertamenti hanno consentito di attribuirne la detenzione ad un 22enne Gambiano, C.H., già noto alle forze di polizia.

Lo stupefacente è stato sottoposto a sequestro e inviato ai Laboratori Tecnico-Scientifici dell’Arma, che ne stabiliranno le precise caratteristiche chimiche e il grado di psicotropicità, mentre l’uomo è stato denunciato in condizione di libertà per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Questo intervento si inserisce nel contesto delle attività volte a mantenere il benessere nel centro urbano e contrastare efficacemente il degrado sociale, connesso allo spaccio di strada dei pusher fra i giovani, in piazze, parchi e giardini della città della Quercia.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136