QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Comitato FISI Alpi Centrali in lutto per la scomparsa di Bruno Brunelli

giovedì, 1 settembre 2016

Milano – Il mondo dello sport invernale del Comitato FISI Alpi Centrali si stringe al dolore della famiglia di Bruno Angelo Emilio, o più conosciuto come Bruno Brunelli, dello sci club Fior di Roccia scomparso ieri sera, all’età di 60 anni, a causa di un improvviso malore. Da sempre vicino al mondo dello sci nordico, con un passato anche da atleta, ha ricoperto diverse funzioni fra cui quello di giudice di gara del fondo.bruno_brunelli

Di lui si ricorda con piacere la passione e la dedizione verso il mondo degli sci stretti ed ancora più in generale con il mondo della montagna. Bruno Brunelli, aveva un carattere mite e dolce ed una grande disponibilità. Da sempre tesserato per il gruppo alpinistico Fior di Roccia di Milano era sempre presente a tutte le manifestazioni compresa la Stramilano di cui il gruppo sportivo è l’organizzatore ed alla quale Bruno non ha mai fatto mancare il suo apporto. “Perdiamo un caro amico – commenta Ambrogio Galimberti presidente del sodalizio meneghino – ed un compagno di viaggio sempre sorridente e altruista.

Di lui ricordo la grande dedizione verso il nostro gruppo sportivo che ha portato alla costruzione di uno stretto legame.” Oltre allo sci nordico Bruno era appassionato anche di hockey su ghiaccio. Dapprima con i “Diavoli” di Milano e poi con un’altra società dove ricopriva la carica di istruttore per il settore giovanile. Unico rimpianto: quello di non essere diventato un maestro di sci nordico, sogno da sempre rimasto nel cassetto. Chi ha avuto la fortuna di trascorrere del tempo insieme lo ricorda per la sua straordinaria generosità e per quel sorriso sempre presente sul suo volto. “Per me è come aver perso un fratello maggiore, era amico di tutti” racconta Marco Ripamonti ex responsabile regionale dello sci nordico regionale.

Il Presidente del Comitato FISI Alpi Centrali, Franco Zecchini, il responsabile del settore sci nordico, Federico Sosio, e tutto il consiglio regionale porge le più sentite condoglianze alla famiglia di Bruno.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136