QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Coccaglio, i carabinieri arrestano coppia di spacciatiori albanesi

giovedì, 22 giugno 2017

Coccaglio – Nell’ambito di un mirato servizio di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Chiari hanno tratto in arresto un ragazzo albanese di 22 anni, clandestino e senza fissa dimora e la sua fidanzata di 20 anni, anche lei albanese, residente a Coccaglio (Brescia).carabinieri controlli large

I carabinieri – al termine di una prolungata attività di pedinamento durante la quale avevano osservato i due giovani incontrarsi frequentemente e per pochi minuti con noti assuntori del luogo, avendo maturato il fondato motivo che detenessero in casa un ingente quantitativo di sostanza stupefacente da spacciare – hanno deciso di appostarsi sotto casa della coppia, attendendo nascosti che uscissero per poi bloccarli e procedere a perquisizione.

In tasca al ragazzo sono stati trovati due involucri contenenti cocaina che l’albanese era pronto a vendere, mentre nel corso della perquisizione domiciliare venivano rinvenuti, nascosti all’interno di un barattolo di riso, in un mobile della cucina, due panetti da 100 grammi l’uno di hashish e 220 grammi di cocaina ancora da confezionare, nonché 600 euro in contanti, presunto provento di precedente attività di spaccio, un bilancino digitale, diversi telefoni cellulari e vario materiale per il confezionamento delle dosi, tutto posto in sequestro.

A termine del processo con rito direttissimo, il Gip del tribunale di Brescia ha disposto i domiciliari per lui e la scarcerazione per lei, in attesa della prossima udienza trascorsi i termini a difesa richiesti dal loro legale.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136