QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Cles: quaranta truffe online, vittime due trentini

mercoledì, 31 gennaio 2018

Cles – Due trentini, tra cui un giovane residente in Val di Non tra le vittime di una truffa online da parte di una gang di napoletani. L’indagine, coordinata dalla procura di Aosta, è scattata sulla denuncia da un 40enne residente in Valle d’Aosta ed ha portato ad accertare circa 200 transazioni illecite.

Le vittime erano attirate dal prezzo conveniente di computer, pubblicizzato su un sito. Il venditore telefonicamente chiedeva il versamento di un consistente anticipo poi, incassata la cifra spariva. I truffatori avrebbero incassato 50mila euro in dieci mesi. Le vittime sono una quarantina, la maggior parte del Nord Italia, tra questi due trentini, uno della Val di Non e l’altro della Valle dei Laghi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136