QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad


Clandestino senegalese arrestato per tentata violenza sessuale nel Bresciano

venerdì, 9 febbraio 2018

Rovato – Senegalese arrestato per tentata violenza sessuale nel Bresciano. A Rovato, presso la stazione ferroviaria, i militari del Nucleo Operativo Radiomobile di Chiari hanno tratto in arresto un cittadino senegalese 40enne, in Italia senza fissa dimore, celibe, clandestino, censurato, poiché colto in flagranza dei reati di tentata violenza sessuale (artt. 56 -609 bis c.p.), lesioni personali (art. 582 c.p.), ricettazione (art. 648 c.p.), e contraffazione (art.474 c.p.).

Alle ore 13 circa del 5 febbraio, nella carrozza del convoglio ferroviario diretto a Rovato e proveniente da Milano, aveva molestato sessualmente una 22enne residente a Coccaglio.

L’uomo, trovato posto a sedere accanto alla malcapitata, la palpeggiava sulle gambe approfittando del fatto che il vagone fosse vuoto. La vittima, giunta presso la stazione ferroviaria di Treviglio, ha tentato di scendere dal treno venendo però spintonata violentemente contro le porte della toilette del vagone.

Solo una decisa reazione ha permesso alla giovane di riuscire a divincolarsi e a richiedere aiuto a personale vigilanza Trenord presente sul treno, che ha raggiunto l’uomo mentre si allontanava attraverso i vagoni, bloccandolo e consegnandolo ai militari dell’Arma intervenuti alla successiva stazione di Rovato.

Nel corso della perquisizione personale, il fermato è stato altresì trovato in possesso di 40 orologi contraffatti appartenenti a prestigiose marche nazionali ed estere, di cui non ha giustificato la provenienza. L’arrestato è stato associato alla casa circondariale di Brescia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136