QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Clandestino arrestato per spaccio dai carabinieri di Orzinuovi

martedì, 25 luglio 2017

Brescia - La stazione carabinieri di Orzinuovi, nel corso di un’operazione antidroga, ha arrestato un marocchino 25enne senza fissa dimora, nullafacente, incensurato ma irregolare nel territorio italiano, colto nella flagranza di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Carabinieri

Nella circostanza, i militari operanti, nel corso di un servizio perlustrativo nel centro orceano, procedevano al controllo del soggetto che viaggiava a bordo di un’autovettura Renault Clio condotta da una donna di 44 anni, risultata convivente con lo straniero e già segnalata in passato quale assuntrice di stupefacenti, trovandolo in possesso di 8 grammi di hashish, e della somma in contanti di circa 150 euro, sequestrata perché ritenuta provento di attività di spaccio. Venuti quindi a conoscenza dell’esistenza di due distinti domicili, rispettivamente in Urago d’Oglio (Brescia) e Pumenengo (Bergamo), vi si effettuava perquisizione locale rinvenendo, all’interno del primo (in camera da letto e in cucina) ulteriori 35 grammi di hashish e 3 di cocaina, e nel secondo – dove peraltro si trova sottoposto agli arresti domiciliari il padre del ragazzo marocchino – un frammento di hashish di 2 grammi di cui il 25enne dichiarava essere esclusivo possessore.

Espletate le formalità, l’arrestato veniva trattenuto presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Verolanuova e accompagnato in Tribunale a Brescia, per la convalida dell’arresto e disponendo la scarcerazione rilasciando il nullaosta all’espulsione.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136