QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Cevo, operaio violenta la donna e le scaglia contro il pitbull: arrestato dai carabinieri

lunedì, 31 marzo 2014

Cevo – Operazione dei carabinieri della Compagnia di Breno a Cevo. I militari hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, poiché ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, R.A., operaio 32enne di Cevo.CARABINIERI LARGE

Nel tardo pomeriggio di sabato una casalinga di 25 anni ha chiamato il comandante della stazione dei carabinieri di Cevo, che le aveva lasciato il recapito per precedenti atti di violenza subiti. Il maresciallo, pur non riuscendo a parlare con la donna, ha compreso subito la gravità di quanto stesse accadendo udendo urla e grida. Immediato l’intervento dei carabinieri, che hanno trovato la donna insanguinata. L’uomo, oltre ad aver inflitto calci e pugni, gli aveva scagliato contro anche il suo pitbull con conseguenti lacerazioni alla spalla. Fermato l’uomo,  che è stato immobilizzato e arrestato con l’accusa di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. La donna è stata trasportata all’ospedale e giudicata guaribile in 15 giorni.

Dopo i precedenti attriti e violenze non segnalate dalla donna, la 25enne ha deciso ora di procedere con la denuncia. Oggi l’arresto dell’operaio è stato convalidato.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136