QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Cerveno: domato l’incendio al rifugio Campione, i vigili del fuoco rientrati a Darfo Boario

domenica, 24 gennaio 2016

Cerveno – Sono  rientrati nelle prime ore del pomeriggio i cinque vigili del fuoco del distaccamento di Darfo Boario Terme (Brescia) che, dopo l’intervento di ieri per domare le fiamme al rifugio Campione, in territorio di Cerveno, sono rimasti in quota per bonificare l’area danneggiata dalle fiamme.

rifugio Campione 1

Un intervento straordinario e, come  evidenziato dallo stresso comando provinciale dei vigili del fuoco, complesso: in quota non c’erano prese d’acqua sufficienti per domare il rogo. I militi hanno lavorato con estintori portati  con l’elicottero.

Il rogo al rifugio Campione è divampato da una canna fumaria. Con l’elicottero dei vigili del fuoco, otto militi del distaccamento di Darfo Boario Terme sono stati trasportati in alta quota – a quasi 2mila metri – con tutto il materiale antincendio e dopo quattro ore hanno avuto ragione delle fiamme. Inoltre cinque militi sono rimasti al rifugio a 1.800 metri per la bonifica e la messa in sicurezza dell’area, che è stata completata in tarda mattinata. Nelle prime ore del pomeriggio – sempre con l’elicottero – i pompieri sono tornati alla base.

I danni sono ingenti: distrutto il tetto del rifugio Campione e una parte del sottotetto. Il recupero  sarà valutato nelle prossime giornate dai gestori.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136