Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Capo di Ponte, è morto Giulio Ghetti, l’idraulico 60enne caduto da un balcone

martedì, 2 febbraio 2016

Darfo Boario – E’ morto al Civile di Brescia Giulio Ghetti. l’idraulico 60enne caduto da un balcone la scorsa settimana. L’artigiano, residente a Capo di Ponte (Brescia), è morto in mattinata nel reparto di Rianimazione del Civile di Brescia. Giulio Ghetti non è riuscito a vincere le gravissime ferite causate dalla caduta da un balcone a Darfo dove stava lavorando venerdì pomeriggio. Stava lavorando su un balcone di 8 metri, quando, per cause in corso di accertamento, ha perso l’equilibrio ed è caduto dal terrazzo, compiendo un volo di circa 8 metri. Ha riportato un grave politrauma che non gli ha lasciato scampo. Giulio Ghetti era molto conosciuto a Capo di Ponte dove viveva con la  moglie Caterina, segretaria al liceo Golgi di Breno.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136