QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Campitello di Fassa, malore in quota, parapendista tedesca precipita. E’ gravissima

giovedì, 29 settembre 2016

Campitello di Fassa - Nuovo incidente a una parapendista a Campitello di Fassa poco prima delle 13. La turista straniera è precipitata con il parapendio in un campo adiacente la zona di atterraggio dei parapendii ed è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di Bolzano.

Secondo le prime ricostruzioni la parapendista dopo essersi lanciata da Col Rodella è svenuta in volo, perdendo quindi il controllo della vela e precipitando al suolo con un impatto molto violento.

Scattato l’allarme, l’Area operativa Trentino Settentrionale di concerto con la Centrale unica di emergenza ha chiesto l’intervento dell’elicottero e, a supporto, delle squadre di terra del Soccorso alpino della Zona Fiemme.

Sul luogo dell’incidente é intervenuto un elicottero dell’Aiut Alpin Dolomites con il personale medico che ha subito prestato le prime cure alla donna che risulta in grave condizioni. La parapendista è stata trasportata d’urgenza all’ospedale di Bolzano.

soccorso alpino cnsas

RECUPERATI DUE ESCURSIONISTI 

L’altro ieri notte le squadre del Soccorso alpino della Zona Trentino meridionale sono intervenute per una ricerca di due giovani escursionisti dispersi nella zona del Rifugio Fraccaroli. I due non erano raggiungibili con i telefonini che poi si accerterà scarichi, così i soccorritori hanno iniziato le ricerche con le lampade frontali. Le operazioni si sono concentrate sui sentieri che da Passo Pertica salgono verso il Rifugio Fraccaroli e dal versante Veneto, con le squadre del Soccorso alpino di Verona, sui sentieri per il Rifugio Scalorbi e quindi per il Rifugio Fraccaroli.

Verso l’1.30 di notte i due giovani escursionisti sono stati individuati in buone condizioni fisiche, anche se provati e riaccompagnati alla propria auto parcheggiata al Rifugio Revolto. L’intervento si è concluso alle 4 del mattino.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136