QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Bresciano fermato per violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. Pena: 3 mesi

sabato, 7 giugno 2014

Presceglie – I militari della stazione di Presceglie hanno arrestato in flagranza per i reati di violenza, minaccia, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, P. G. classe 1967,  di Preseglie (Brescia) pregiudicato, nullafacente. In particolare i militari intervenivano su richiesta di alcuni parenti presso l’abitazione dell’uomo, che in stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di alcool stava tormentando i conviventi. Giunti sul posto gli operanti tentavano invano di calmare il pregiudicato, già conosciuto per i suoi precedenti penali e di polizia, che improvvisamente con frasi minacciose e oltraggiose iniziava a sferrare calci e pugni contro i militari, procurando loro lievi lesioni, rispettivamente 7 giorni e 8 giorni di prognosi. E’ stato bloccato dei militari e nel corso dell’udienza e rito direttissimo l’uomo è stato condannato a tre mesi (con pena sospesa).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136