Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Brescia: uccise il padre nel 2001, a Naires Berardi riconosciuta la riabilitazione penale

giovedì, 30 ottobre 2014

Vallio Terme – Una decisione attesa da tempo. Naires Berardi ha ottenuto dal tribunale di Sorveglianza di Brescia la riabilitazione penale. Nel settembre 2001 Naires Berardi, all’epoca 21enne, uccise a Vallio Terme (Brescia) il padre. Due coltellate sono stati fatali per Andrea Berardi, 47 anni. Un parricidio secondo i giudici che avevano inflitto nove anni e quattro mesi. La ragazza uccise il padre per disperazione, e salvò la madre Cristina, 40enne, vittima di ripetute minacce.

A Vallio Terme, vennero raccolte più di 1.500 firme per chiedere la Grazia all’allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, ora arriva la riabilitazione penale. Oggi Naires Berardi ha 35 anni e lavora come commessa nel Bresciano.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136