QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Brescia, tracce di cocaina in due bimbe dimenticate in auto. Avezzù: “Situazione inquietante”

giovedì, 30 novembre 2017

Brescia – Un caso, forse il primo a livello nazionale, dove due bambine – tre anni  e otto mesi – dimenticate in auto dai genitori  a Borgo San Giacomo (Brescia) sono state trovate con tracce di cocaina nel sangue. I carabinieri avevano denunciato il padre, poi sono emersi – nella fase d’indagine – altri elementi e oggi si è di fronte a un quadro inquietante. Il padre – originario della Romania – era andato a giocare alle slot machine, la madre si prostituiva. Le due bambine si trovano ora in comunità.tribunale Brescia

Secondo il Procuratore dei minori di Brescia Emma Avezzù “Siamo davanti ad un caso molto grave, i valori della cocaina sono ancora più inquietanti  dell’abbandono”. Nei prossimi giorni ci potrebbero essere ulteriori sviluppi nelle indagini.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136