QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Brescia: si allaccia abusivamente alla rete idrica. Smascherato dai carabinieri, condannato a 4 mesi e 200 euro di multa

lunedì, 30 giugno 2014

Brescia – Ruba acqua, viene smascherato e arrestato. I militari della stazione di Roncadelle al termine di accertamenti, hanno tratto in arresto in flagranza del reato di furto aggravato D.C., 30enne di Ponte San Pietro (Bergamo) domiciliato a Roncadelle (Brescia).

L’uomo, in quella via Ghislandi, si allacciava abusivamente alla rete idrica pubblica, gestita dalla società “Eurogasmet”, facendo confluire l’acqua presso il proprio domicilio. A seguito dell’intervento sul posto della citata società, che effettuava opere di sbancamento, si appurava che l’allaccio era stato effettuato con un raccordo cCarabinieri1he, mediante una guaina ed un tubo aereo, conduceva il flusso di acqua corrente al terreno di proprietà dell’arrestato. Si provvedeva dunque a rimuovere l’opera e a ripristinare il corretto funzionamento della rete idrica. Il danno totale è stato quantificato in Euro 3.500,00 circa. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato associato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari come disposto dall’Autorità Giudiziaria. Successivamente l’arresto è stato convalidato e l’uomo è stato condannato, nel corso di giudizio direttissimo, alla pena di 4 mesi di reclusione e 200 euro di ammenda.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136