Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Brescia, rincorre l’autobus e poi rompe la porta d’accesso: 19enne denunciato dai carabinieri

venerdì, 2 marzo 2018

Brescia – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Brescia hanno identificato e denunciato e piede libero un giovane italiano classe 1998 che si è reso responsabile danneggiamento e interruzione di pubblico servizio dell’autobus di linea in pieno centro città.

carabinieriI militari sono stati allertati dal conducente autobus tramite il 112 e sono prontamente intervenuti in via Solferino fermando e identificando il giovane italiano che, non essendo riuscito a salire sul mezzo pubblico alla prevista fermata, lo ha rincorso a piedi fino al successivo incrocio  dove insistentemente chiedeva di salire sul mezzo. Ottenuta l’indisponibilità da parte dell’autista, considerata la pericolosità della manovra, il giovane ha inveito contro lo stesso sferrando calci e pugni contro la porta di accesso al mezzo, il cui vetro andava in frantumi. L’autista era così costretto così ad interrompere la corsa.

In considerazione dei fatti verificatisi il giovane, accompagnato negli uffici dell’Arma per gli accertamenti di rito, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Brescia per i reati di danneggiamento e interruzione di pubblico servizio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136