Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Brescia: rapina coetanei, in manette 17enne

giovedì, 14 maggio 2020

Brescia - Rapina coetanei, in  manette un 17enne bresciano. I carabinieri della Stazione di Brescia hanno dato esecuzione nella mattina odierna ad un’ordinanza emessa dal Gip del Tribunale per i Minorenni di Brescia, che ha disposto la misura cautelare della permanenza in casa presso la residenza familiare nei confronti di un giovane bresciano, ritenuto responsabile di aver perpetrato due rapine ai danni di altrettanti coetanei durante il weekend del 18 e 19 gennaio 2020.

112 carabinieri largeIl provvedimento scaturisce dalle indagini avviate dai militari a seguito dei due fatti delittuosi, commessi proprio nei pressi del comando provinciale di Brescia, e denunciati dalle vittime alla Stazione di Piazza Tebaldo.

La descrizione fornita dalle vittime e gli accertamenti dei militari, espletati anche mediante l’analisi degli apparati di videosorveglianza presenti in zona e l’escussione di testimoni, hanno permesso di individuare il rapinatore, un diciassettenne bresciano residente in città.

I militari hanno potuto ricostruire gli eventi delittuosi nei quali il giovane nella serata del 18 e 19 gennaio scorso ha bloccato dei coetanei e sotto minaccia si è fatto consegnare il denaro in loro possesso e una sigaretta elettronica. Concordando con le evidenze investigative raccolte, la Procura per i Minorenni di Brescia ha subito richiesto al Gip l’emissione di un’idonea misura cautelare in capo al rapinatore.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136