QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Brescia: picchia la moglie giunta dall’India, arrestato 40enne

giovedì, 18 agosto 2016

Brescia – E’ finito l’incubo di una giovane donna indiana arrivata in Italia per ricongiungersi al marito e in più occasioni picchiata. La Polizia di Stato di Brescia ha arrestato il marito per violenza domestica. La sua storia – hanno spiegato gli agenti della Questura di Brescia da cui è partito l’arresto del coniuge – si inserisce in uno scenario di violenza domestica. La polizia è arrivata in casa della coppia trovando la moglie in camera da letto dolorante: il marito, che aveva ancora in mano un bastone di legno, l’aveva appena colpita rompendole lo zigomo destro. La donna è stata accompagnata in ospedale per essere medicata.

Il questore di Brescia ha annullato il permesso di soggiorno all’uomo che sarà espulso dopo aver scontato la condanna, mentre nei confronti della donna, che ha denunciato il marito per le violenze che subiva da sei anni, è stato avviato l’iter per il rilascio del permesso di soggiorno in virtù della Convenzione di Istanbul del maggio 2011.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136