Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Brescia, in Appello pena di 2 anni per il presentatore Corrado Fumagalli

martedì, 27 giugno 2017

Brescia – Confermata la condanna per il popolare presentatore tivù, Corrado Fumagalli. La Corte d’Appello di Brescia ha confermato la pena a ventiquattro mesi per Corrado Fumagalli, il presentatore televisivo accusato di prostituzione minorile. Nel 2016 Fumagalli era finito agli arresti domiciliari nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Brescia che aveva scoperto un giro di ragazzini minorenni che si prostituivano in cambio di soldi, ricariche telefoniche e pranzi. I giudici della Corte d’Appello hanno confermato la condanna di Primo grado. La sentenza sarà depositata tra 60 giorni.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136