QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Brescia, durante un controllo stradale i carabinieri sequestrano 16 chili di marijuana

giovedì, 24 novembre 2016

Brescia – È stata grande la sorpresa dei militari del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Brescia lo scorso pomeriggio, quando, durante un normale servizio di controllo del territorio, nei pressi del casello autostradale A4 Brescia ovest, procedendo al controllo di un’autovettura Fiat Punto condotta da uno straniero, si son imbattuti in un carico di oltre 16 chili di marijuana. Il conducente, mostrandosi particolarmente nervoso, inizialmente ha consegnato ai militari un documento di guida romeno. L’atteggiamento insospettiva da subito gli operanti. In più, l’uomo è risultato familiare ad uno dei militari che ricordava di averlo già controllato in passato ma in quella circostanza non aveva la cittadinanza comunitaria.

I carabinieri hanno deciso pertanto di non limitarsi al mero controllo dei documenti ma di effettuare una perquisizione. E così, celato nel vano bagagli, veniva rinvenuto un borsone contenente 16chili circa di marijuana, confezionati in 10 involucri di cellophane. Il conducente, poi identificato in un cittadino albanese 47enne, è stato arrestato per il trasporto dell’ingente quantitativo di stupefacente, presumibilmente destinato alla piazza bresciana e per il possesso ed uso di documenti falsi.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136