Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Brescia, arrestato dai carabinieri giovane nigeriano

giovedì, 18 maggio 2017

Brescia – I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Brescia hanno tratto in arresto un giovane nigeriano sorpreso ad urinare in pubblico in via XX settembre. I militari, impiegati nel contesto di appositi servizi in abiti civili finalizzati a contrastare reati di microcriminalità e condotte contrarie alla decenza e al pubblico decoro, resisi necessari a fronte di numerosi episodi simili pregressi, segnalati anche dalla popolazione, si sono imbattuti nello straniero. Il giovane, in evidente stato di ebbrezza alcolica, non ha fornito i propri documenti e ha risposto alle richieste dei militari con delle offese, dandosi a repentina fuga. Il nigeriano è stato quindi inseguito a piedi fino alla vicina via Solferino, ove è stato bloccato, con non poca fatica, dai carabinieri. Lo stesso infatti, sentendosi ormai braccato, si è scagliato con violenza contro gli operanti, colpendoli con calci e pugni e minacciandoli ripetutamente di morte.

carabinieri 112

Accompagnato in caserma, dove ha continuato ad usare violenza contro i militari, il giovane è stato arrestato per i reati di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità. Sul suo conto è risultato pendente unprovvedimento di espulsione dal territorio nazionale. Lo stesso è stato giudicato con rito direttissimo. Arresto convalidato.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136