Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Brescia, 6 milioni di evasione fiscale: la Finanza denuncia rappresentante di una Srl di Torbole Casaglia

mercoledì, 3 maggio 2017

Brescia – La Guardia di Finanza denuncia rappresentante di una società: costi indeducibili per oltre 18 milioni ed Iva evasa per circa 6 milioni di euro. Negli ultimi quattro anni di attività controllati dalle Fiamme Gialle del Nucleo di Polizia Tributaria di Brescia, ingente è stata l’evasione fiscale riscontrata nei confronti di una S.r.l. con sede operativa a Torbole Casaglia (Brescia) operante nel settore del commercio all’ingrosso di metalli.guardia-finanza-brescia

I finanzieri, in un mese di serrata investigazione ed analisi di documentazione contabile e fiscale, hanno individuato il meccanismo di frode: l’azienda acquistava in “nero” la merce mentre la contabilità presentava fatture d’acquisto emesse da una società “cartiera” con sede in Romania. Conseguenza inevitabile della frode è stata l’elevata movimentazione di denaro contante che è servita non solo a regolare i reali rapporti economico-commerciali ma anche a “ricompensare” le condotte illecite di tutti i soggetti coinvolti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136