Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Breno, identificata la donna il cui cadavere è stato ritrovato nelle acque del Sebino

lunedì, 5 dicembre 2016

Breno – E’ stata identificata la donna ripescata venerdì scorso nelle acque del Sebino, in località Toline. Si tratta di una 60enne, originaria dalla provincia di Domodossola, residente a Breno da alcuni anni.

In mattinata due conoscenti della donna hanno contattato i carabinieri della Compagnia di Breno spiegando di essere venute a conoscenza della notizia solo poche ore prima e hanno riconosciuto la donna. L’identikit era stato tracciato dai carabinieri già nella giornata di sabato e dopo il riconoscimento dei vicini di casa i carabinieri sono riusciti a rintracciare i familiari. Le due figlie hanno riconosciuto la madre e dopo il nullaosta per la restituzione della salma alla famiglia hanno fissato i funerali.Carabinieri - foto nuova10


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136