QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Bosniaco fermato dalla Finanza a Pergine con droga e sigarette di contrabbando. Condannato a due anni

martedì, 17 giugno 2014

Pergine – Preso dalla Finanza con la droga e sigarette di contrabbando e condannato con rito direttissimo a due anni di carcere. Un bosniaco di 32 anni  è stato beccato mentre viaggiava con quasi due chili di marijuana e 368 pacchetti di sigarette.

I militari della Guardia di Finanza hanno fermato Dusko Paripovic, bosniaco,  32 anni, residente a Pergine (Trento), incappato in un normale controllo a Grigno. In auto aveva sigarette e droghe in grande quantità. Nascosti in un vano porta oggetti c’erano due panetti di marijuana per un peso totale di un chilo e 919 grammi, inoltre era in possesso di pacchetti di sigarette senza il bollino dei monopoli di Stato. Si trattava quindi di sigarette importate di contrabbando. Il rifornimento è avvenuto fuori dal Trentino, sono in corso indagini dei militari della Finanza per smascherare eventuali complici.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136