QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad


Bormio: minorenni si perdono in fuoripista, la Polizia li rintraccia

lunedì, 22 gennaio 2018

Bormio – Hanno lasciato della pista da sci per inoltrarsi in un itinerario fuori pista, non riuscendo più ad orientarsi per riprendere il tracciato regolarmente segnalato.

Per fortuna, uno dei tre, tutti minorenni valtellinesi, tra i 12 e i 14 anni, aveva con sé un telefono cellulare con il quale ha potuto richiedere aiuto al servizio112 e fornire direttamente agli agenti della Polizia di Stato impegnati nel “servizio di sicurezza e soccorso in montagna” delle indicazioni, seppure parziali, sul luogo in cui si trovavano.

Sono scattate subito le ricerche, avviate anche con l’ausilio delle squadre del locale Soccorso Alpino e della società che gestisce gli impianti di risalita, e, dopo circa quaranta minuti, una pattuglia degli agenti della Polizia di Stato, a bordo di una motoslitta, è riuscita a rintracciare i tre ragazzi, tutti un po’ spaventati ma in buone condizioni.

I tre, dopo essere stati ricondotti a valle, sono stati affidati ai genitori, ai quali peraltro è stata notificata la sanzione amministrativa prevista dall’art.14, c.3, della Legge della Regione Lombardia, essendo i tre minori sprovvisti dei sistemi elettronici di individuazione. L’episodio si è verificato nella giornata di ieri, verso le 17, a Bormio, nei pressi della pista “Nevada” della ski area “Bormio 2000”.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136