QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Bolzano: salvo una donna caduta nel fiume, il questore Carluccio rinnova il permesso di soggiorno a marocchino

venerdì, 11 dicembre 2015

Bolzano – Salvò una donna caduta nel fiume. Due mesi fa un cittadino marocchino trentenne aveva salvato una bolzanina caduta nel fiume Isarco: il ragazzo alla vista della donna che rischiava di annegare non ha esitato a tuffarsi nel fiume; l’episodio suscitò tutta l’ammirazione e il ringraziamento della città per il coraggio dimostrato. Il giovane però aveva da poco perso il lavoro e rischiava quindi di vedere negato il rinnovo del permesso di soggiorno. Subito si è attivata la solidarietà di una famiglia di Laives che ha cercato di garantirgli un’occupazione.Polizia di Sondrio

La sua storia non ha lasciato indifferente il questore di Bolzano, Lucio Carluccio, che dopo aver raccolto con l’Ufficio Immigrazione informazioni sulla sua situazione, ha rilasciato un permesso temporaneo volto a regolarizzarne la posizione in Italia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136