QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Blitz anti droga nel Bresciano: due extracomunitari arrestati dai carabinieri

venerdì, 29 aprile 2016

Cazzago San Martino – Blitz anti droga nel Bresciano. I carabinieri di Cazzago San Martino hanno arrestato un 21enne cittadino italiano di origini marocchine residente in zona poiché colto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. I militari operanti, nel corso di un normale servizio perlustrativo nel transitare per quella via Duomo notavano nel parcheggio antistante il parco “Rizzini” un’autovettura Fiat Punto con a bordo due giovani. Il 21enne alla vista dei militari assumeva un atteggiamento molto nervoso tale da attirare la loro attenzione, quindi, insospettiti gli operanti procedevano a perquisire il veicolo ed il ragazzo trovandolo in possesso di: 80 grammi circa di sostanza stupefacente tipo “cocaina” suddivisa in 42 dosi rinvenuti nell’alloggiamento del cambio;  44 ovuli di “hashish”, del peso di 10 grammi circa cadauno, per un peso complessivo di 440 grammi circa rinvenuti all’interno della parte posteriore della fodera del sedile lato passeggero unitamente ad altri 3 panetti di “hashish” di 103 grammi circa cadauno, per un peso complessivo di 309 grammi circa.  Durante la successiva perquisizione nella residenza del prevenuto permetteva agli operanti di rinvenire, occultata all’interno dell’armadio della sua camera, somma contante 70mila euro ritenuta quale provento dell’attività illecita.

carabinieri  stazione Verolanuova

A FLERO

Invece a Flero, albanese smerciava cocaina ed è stato fermato. I carabinieri di Bagnolo Mella hanno tratto in arresto in flagranza di reato un giovane cittadino albanese 27enne, senza fissa dimora in Italia, per detenzione illecita di cocaina: dopo alcuni servizi di osservazione eseguiti nei giorni precedenti i militari procedevano a controllarlo mentre era guida di una autovettura, presa a noleggio in precedenza, in una strada chiusa del comune di Flero, trovandolo in possesso di ben 21 dosi di cocaina, per un peso complessivo di circa 12 grammi, confezionate singolarmente (21 involucri in cellophane) e della somma contante di euro 1.395 che veniva quindi sequestrata perché ritenuta provento dell’attività di smercio di droga. Processato per direttissima dal Tribunale di Brescia, condannato ad un anno e mesi tre di reclusione con contestuale confisca del denaro sequestratogli.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136